Come l’Affiliate Marketing può potenziare il tuo e-Commerce

10 consigli per usare l’Affiliate Marketing su un e-commerce

Devi sapere che l’81% dei Brand usano i programmi di Affiliazione.
Il 16% ordini online sono stati fatti grazie all’Affiliate Marketing.

L’Affiliate Marketing è l’unico modo che permette di pagare solo dopo la vendita (conversione).

I migliori affiliati hanno:

  • Un sito web affidabile che genera traffico.
  • Contenuti utili e aggiornati (blog, recensioni di prodotti, guide pratiche).
  • Influenzano il loro pubblico.

Ecco i 10 modi in cui l’Affiliate Marketing trasformerà la tua attività di e-commerce

1. Fai crescere il tuo sales team indirettamente
Se sei da solo o siete un piccola impresa, l’Affiliate Marketing può far espandere istantaneamente il tuo sales team, includendo esperti nella tua nicchia, gli affiliati. Perché gli affiliati sono capaci di reindirizzare il traffico di qualità al tuo sito, in quanto guadagnano a performance, ovvero per ogni transazione generata. Grazie all’Affiliate Marketing hai possibilità di ottenere un sales team altamente qualificato che non perde il tempo a creare annunci tradizionali e ti permette di monitorare i progressi.

2. Aumenta la fedeltà dei clienti
I clienti affezionati spenderanno in media il 67% di più rispetto ai nuovi clienti. Cerca di incentivare e coccolare i clienti attraverso delle pratiche di fidelizzazione. Per questo motivo offri il massimo della commissione agli affiliati per ogni nuovo cliente che porterà sul tuo store.

3. Molteplici percorsi di conversione
A differenza della pubblicità tradizionale, l’Affiliate Marketing ti consente di scegliere come avverrà la tua conversione attraverso la struttura di funnel:

  • vendita di un prodotto;
  • acquisizione di e-mail;
  • compilare un modulo di indagine;
  • download di una guida pratica ecc.

Puoi impostare degli obiettivi attraverso Affiliate Marketing offrendo commissioni sulla performance. La tua attività di e-commerce è unica, quindi il modo in cui valuti la conversione dovrebbe essere altrettanto unico.
Assicurati che i tuoi partner(affiliati) ottimizzano il percorso di conversione e comunichino in modo corretto. Devi farli concentrare sui tuoi prodotti-bestseller e far inviare il traffico alle tue pagine con il maggior numero di vendite.

4. Miglioramento del budget e ROI
Non devi spendere un sacco di soldi sperando che i tuoi annunci raggiungano il pubblico giusto o che Facebook e gli algoritmi di Google non cambino dall’oggi al domani. Meglio scegliere il tuo obiettivo di conversione ed offrire commissioni(PPS, PPC, PPL ecc).
Anche perché paghi solo per azione sia essa una vendita, lead, click ecc.. così puoi utilizzare il budget destinato al marketing per altri flussi, magari di brand awareness, sponsorizzando post di influencer sui social media o per creazione di contenuti unici ed ottimizzati per la SEO.

5. Migliora la credibilità
Quando un affiliato promuove il tuo servizio o prodotto, puoi utilizzare quella promozione per aggiungere credibilità al tuo brand. Usa immagini o testo per indicare dove il tuo marchio è stato utilizzato, comparato o recensito.

6. Sviluppa gli ambassador del tuo brand
L’Affiliate Marketing potrebbe mettere il tuo marchio nelle mani degli influencer che aiutano a creare degli ambassador del brand.
Quando degli influencer affidabili pubblicano sui loro blog i tuoi prodotti, stanno dicendo a tutti i loro follower che il tuo marchio è fantastico. L’82% dei consumatori afferma di essere molto propenso a seguire una raccomandazione fatta da un influencer, di conseguenza i fan dell’influencer diventano i tuoi nuovi ambassador provando i prodotti, pubblicando informazioni e inviando ancora più traffico GRATIS al tuo e-commerce.

7. UGC (User Generate Content – Contenuto Generato dagli Utenti)
Ti è mai capitato di osservare per ore il computer e non hai scritto nulla? È una tipologia di giornata in cui non riesci a creare qualcosa di buono, ma se il tuo business dipendesse da questo? E se non fosse solo per un giorno? Un modo molto evidente in cui l’Affiliate Marketing migliora la tua attività di e-commerce è con l’UGC (contenuto generato dagli utenti). Per esempio, avere degli instagrammer che non hanno tanti follower (micro-influencers), può fare la differenza.

Ecco il perché:

  • la maggior parte dei consumatori (il 92%) afferma di rivolgersi a persone che conoscono rispetto ad altri;
  • il doppio delle vendite viene generato tramite il passaparola rispetto agli annunci a pagamento;
  • quasi i 3/4 di tutti i consumatori interagiscono tramite i social media per ottenere informazioni su un prodotto;
  • l’84% dei consumatori afferma che preferirà i consigli di chi gli da fiducia rispetto a tutti i metodi pubblicitari.

Quando i tuoi fan e follower scattano foto, lasciano recensioni o pubblicano video sul tuo prodotto, usa quel contenuto. È sempre meglio che qualcun altro dica che il tuo marchio è buono piuttosto che autocelebrarsi.

8. Individua il tuo target
Con gli annunci a pagamento esiste un processo per scegliere il target che vedrà i tuoi contenuti. Puoi indirizzare verso il processo di vendita, dei potenziali clienti selezionati per la posizione geografica o interessi.
Con l’Affiliate Marketing, hai controllo su come e dove viene pubblicizzato il tuo marchio. Puoi selezionare manualmente i siti web e i partner che promuoveranno il tuo brand.

9. Risultati rapidi
Grazie all’Affiliate Marketing, puoi affidarti ad una agenzia o ad un influencer che ha già la credibilità online. Perché già presente sulla nicchia o sulla categoria e ti permetterà di godere di quella presenza con effetto immediato. Devi capire se affidarti ad un network di affiliazione oppure creare il tuo network, ovviamente con tutti gli oneri che ne consegue.

10. Sviluppa la tua nicchia
Comprendere il tuo pubblico è uno dei primi e più importanti elementi del marketing. L’Affiliate Marketing è fondamentale per la crescita del tuo e-commerce. I risultati attraverso la rete di affiliazione ti aiuteranno a sviluppare la tua nicchia e ad indirizzare i tuoi prodotti direttamente ai potenziali clienti. Rispondi alle domande:
Quali marchi stanno seguendo clienti?
Quali influencer hanno un impatto positivo?
Che tipo di contenuto piace ai clienti?
Quando collabori con affiliati per commercializzare il tuo marchio, cerca di capire quanto più possibile sul tuo pubblico.

Considerazioni: per migliorare la tua relazione con i clienti e rafforzare le partnership con le aziende e gli influencer, hai bisogno di una strategia basata sull’Affiliate Marketing. Questo stile di marketing a basso rischio, ma a forte impatto, ti darà informazioni sul comportamento degli utenti, ti aiuterà a sviluppare nuove strategie per la crescita e aumentare i tuoi guadagni. Anche se all’inizio il metodo richiederà del tempo nella gestione della tua rete di affiliati, poi sarai ben radicato nella tua nicchia avendo un esercito di venditori digitali che reclamizzerà il tuo brand generando performance. Questo modello di business ti offrirà, oltre al dovuto posizionamento, la scalabilità del tuo business. D’altronde non ti sto dicendo nulla di nuovo, se Amazon è il colosso che conosciamo deve gran parte del suo merito alla rete di affiliati che gestisce e generano milioni di vendite mensili, in diversi Paesi.

Devi capire se è meglio creare un tuo piccolo network di affiliazione e gestire direttamente gli affiliati oppure affidarti a dei professionisti del settore. Se hai dei dubbi in merito a questa scelta puoi contattarmi da questo portale oppure attraverso i miei canali sociali. 

Buon business e non perdere tempo, lì fuori c’è un mondo intero che ti aspetta!

Giannicola

 

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *